Bandi Privati
MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - Voucher connettività per le Imprese
Lunedì 07 Marzo 2022 08:01

vi informiamo che è partito dal 1° marzo il Piano voucher per favorire la digitalizzazione delle imprese.


Cos'è e a chi si rivolge

La misura prevede l'erogazione di un voucher connettività per abbonamenti ad internet ultraveloce ed è rivolta alle micro, piccole e medie imprese.

Cosa finanzia

Gli interventi sono finanziati a valere su risorse statali del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020, per un ammontare complessivo di risorse pari a 608.238.104,00 euro. In particolare, la misura prevede l'erogazione di un contributo di importo compreso tra un minimo di 300 euro ed un massimo di 2.500 euro per abbonamenti ad internet a velocità in download da 30 Mbit/s ad 1 Gbit/s (e superiori), di durata pari a 18 o 24 mesi.

Come funziona

Le imprese potenziali beneficiarie potranno richiedere il voucher ad uno qualunque degli operatori accreditati, fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, comunque, non oltre il 15 dicembre 2022. L'attuazione dell'intervento è affidata ad Infratel Italia S.p.A., sotto la vigilanza della Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali (DGSCERP) del Ministero.

 

vi informo che è partito dal 1° marzo il Piano voucher per favorire la digitalizzazione delle imprese.


Cos'è e a chi si rivolge

La misura prevede l'erogazione di un voucher connettività per abbonamenti ad internet ultraveloce ed è rivolta alle micro, piccole e medie imprese.

Cosa finanzia

Gli interventi sono finanziati a valere su risorse statali del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020, per un ammontare complessivo di risorse pari a 608.238.104,00 euro. In particolare, la misura prevede l'erogazione di un contributo di importo compreso tra un minimo di 300 euro ed un massimo di 2.500 euro per abbonamenti ad internet a velocità in download da 30 Mbit/s ad 1 Gbit/s (e superiori), di durata pari a 18 o 24 mesi.

Come funziona

Le imprese potenziali beneficiarie potranno richiedere il voucher ad uno qualunque degli operatori accreditati, fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, comunque, non oltre il 15 dicembre 2022. L'attuazione dell'intervento è affidata ad Infratel Italia S.p.A., sotto la vigilanza della Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali (DGSCERP) del Ministero.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito bandaultralarga.italia.it. Cordiali Saluti.

 
Avviso pubblico attuazione Azione 3.6.2. PO FESR Sicilia 2014-2020 Fondo Emergenza Imprese Sicilia
Venerdì 25 Febbraio 2022 10:17

Con decreto del Dirigente Generale del Dipartimento delle Finanze e del Credito n. 82 del 22 febbraio 2022 pubbligato nella GURI n 9 del 25.02.2022,  è stato approvato lo schema di Avviso pubblico inerente allo strumento finanziario “Fondo Emergenza Imprese Sicilia” di cui all’Accordo di Finanziamento stipulato il 22 marzo 2021 tra la Regione Siciliana e la Banca Europea degli Investimenti (BEI) in attuazione dell’Azione 3.6.2. del PO FESR Sicilia 2014-2020.

L'intermediario finanziario incaricato dell'attuazione dello strumento finanziario, selezionato dalla BEI, è Iccrea Banca S.p.A – Istituto Centrale del Credito Cooperativo, Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea (“ICCREA” o “Intermediario Finanziario”).

Lo strumento finanziario è rivolto a PMI costituite nella forma di società di capitali e prevede la concessione di prestiti a tasso minimo secondo la metodologia di cui alla Comunicazione della Commissione 2008/C 14/02 ovvero a tasso agevolato zero alle condizioni ed entro i termini di vigenza del Quadro Temporaneo, come tempo per tempo esteso e modificato, per finanziare capitale circolante per il supporto alle spese operative e di gestione e/o investimenti, materiali e immateriali, per il sostegno e il rafforzamento della produzione delle imprese.

Salve le finalità di supporto della liquidità dell’impresa (del capitale circolante) i prestiti possono essere concessi per il rifinanziamento di esposizioni preesistenti nella misura massima dell’80%.

Le risorse destinate al “Fondo Emergenza Imprese Sicilia” sono pari a 50 milioni di euro e il 50% delle predette risorse finanziarie è riservata alle imprese della filiera turistica.

I prestiti avranno un importo minimo di 500 mila euro e massimo di 5 milioni di euro, saranno concessi a breve, medio o lungo termine, con una durata massima di 20 anni per investimenti e una durata massima di 15 anni per capitale circolante incluso un periodo di preammortamento non superiore a ventiquattro mesi e dovranno essere sostenuti da garanzia.

Possono richiedere accesso al Fondo le imprese che risultano danneggiate a causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19.

Si considerano danneggiate:

a) nel caso di imprese che hanno avviato l'attività entro il 31 dicembre 2018, quelle che hanno realizzato nell'anno 2020 un fatturato inferiore almeno del 30% rispetto a quello realizzato nel 2019;

b) nel caso di imprese che hanno avviato l’attività nel 2019, quelle che hanno sospeso l’attività economica ai sensi dei DPCM del 11/3/2020 e del 22/3/2020 oppure ai sensi dei DPCM del 24/10/2020 e del 3/11/2020, nonché delle Ordinanze del Presidente della Regione Siciliana emanate nell’ambito dell’emergenza da Covid-19.

In ogni caso possono richiedere accesso al Fondo anche le imprese che hanno avviato l’attività nel 2019, che svolgono attività economica afferente al codice ATECO 55.10 (imprese alberghiere e simili), che non hanno esercitato l’attività nel periodo tra il 12/3/2020 ed il 13/5/2020 e/o nel periodo tra il 26/10/2020 ed il 31/12/2020.

Dalle ore 10,00 del giorno 8 marzo 2022 è possibile procedere all’invio delle istanze.

 
PSR Sicilia 2014-2020 – SOTTOMISURA 5.2 - Sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici - DISPOSIZIONI ATTUATIVE.
Venerdì 18 Febbraio 2022 08:00

Con decreto dirigenziale n. 1586 del 05.07.2018 sono state approvate le Disposizioni attuative parte specifica della Sottomisura 5.2.

 
Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) – APQ Madonie – Scheda AIMA08 “Rete dei servizi socio-sanitari domiciliari per disabili” – Avviso di accreditamento.
Venerdì 26 Novembre 2021 10:15

Avviso di accreditamento.

L’avviso consentirà di selezionare enti e/o associazioni presso le quali i giovani disabili potranno utilizzare i voucher che verranno loro assegnati.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Dicembre 2021 09:21
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 3